Alaska:north to the future

virginiademartin-xcskiing

Si è fatta un po’ desiderare, ma alla fine anche questa estate sembra essere arrivata. Dopo due mesi di allenamento, di fieno in cascina ne abbiamo già messo un po’: le settimane di carico e scarico si sono susseguite rapidamente, come gli up and downs della condizione. Le novità portate dalla nuova stagione di preparazione si sono sedimentate, diventando routine e permettendo di concentrarci al meglio sull’allenamento.

Continue Reading
Share on Pinterest
0 Comments

I won’t take the easy road

virginiademartin-cermis-tourdeski

Lunedì, settimana 18. Ehi, oggi inizia ufficialmente una nuova stagione e…io sono emozionata!
Mi sento piena di voglia di mettermi in gioco, fronteggiare nuove sfide e vivere nuove avventure. E diventare più forte, affrontando le cose che ora mi riescono difficili, facendo delle mie debolezze i punti di forza.

Continue Reading
Share on Pinterest
0 Comments

un fine stagione insolito

stremate al termine del Ski Tour Canada

Ma lo sapevate che il vero sciroppo d’acero non proviene dal Canada, ma dal Vermont?!? Ecco, la mia avventura dall’altra parte dell’Oceano, the Pond come dicono loro, è stata un po’ così…le credenze, i progetti, le illusioni sono stati sovvertiti per regalarmi scorci sorprendenti. E un fine stagione insolito.

Continue Reading
Share on Pinterest
0 Comments

Prova e motivazione

image

In attesa del boarding, mi lascio alle spalle due delle tre tappe di questo febbraio scandinavo. Resta ancora Lahti prima del finale di stagione, ma il fatto di rientrare in Italia oggi mi invita a fare il punto della situazione. Oslo e Falun non sono state tappe facili, per le difficili condizioni meteo e perché un po’ di stanchezza fisica e mentale a metà stagione si fa sentire. Ad ogni modo, quello di cui sono più stanca oggi è senza dubbio il cibo scandinavo!😂

Continue Reading
Share on Pinterest
1 Comment

Le rovine sono un dono

image

Gli ultimi due weekend di gare sono stati per me un po’ uno scivolone: prima la Coppa del Mondo a Nove Mesto, poi i Campionati Italiani in casa, non hanno certo messo in campo le mie migliori performance. Le motivazioni possono essere molteplici e diverse, ma il risultato non cambia: non mi sono espressa ai livelli che avevo mostrato nel periodo precedente.

E sai che c’è?!? Che va bene comunque.

Continue Reading
Share on Pinterest
0 Comments