Le persone

virginiademartin-billshipsey

Forse questa è l’essenza della vita: conoscere le persone e lasciarsi ispirare da loro.

Nell’ultimo pezzo raccontavo di mesi assai intensi divisi tra allenamento e studio.
Ma, accidenti, questo ultimo periodo lo è stato ancora di più! Non ho fatto in tempo a rilassarmi un attimo dopo la sessione d’esami di giugno, che sono stata riassorbita da impegnativi orari di studio in vista delle ultime prove. Inoltre l’allenamento ha preso un ritmo incalzante, con l’arrivo delle tipiche gare di ski roll di settembre. Durante le ultime settimane di settembre le mie energie fisiche, ma soprattutto mentali, sono andate affievolendosi.

Fortunatamente avevo già previsto questo scenario e mi ero riservata, in anticipo e di comune accordo con l’allenatore, una settimana di recupero da dedicare alle attività che mi fanno stare bene. Questa settimana ha svolto una duplice funzione: innanzitutto ha costituito l’obiettivo che mi ha permesso di stringere i denti nel corso degli ultimi allenamenti e gare. E, in aggiunta, è stata una sorta di premio per aver superato tutti gli esami!

Così, ho deciso che era giunto il momento di usufruire del regalo di compleanno da parte di due persone speciali, Luana e Luca: ovvero il loro tempo. Ho trascorso qualche giorno con loro a Milano e, anche se sembra una contraddizione in termini, trovandoci in città, è stata una rigenerante boccata d’aria.
Milano offre moltissime attività interessanti e scorci inaspettati, ma fondamentalmente saremmo potuti essere dovunque. La loro compagnia è davvero piacevole e il luogo o ciò che facciamo non è poi così importante, perché è la loro presenza a rendere il tempo così prezioso.

Durante gli ultimi mesi ho avuto la fortuna di conoscere persone incredibili, che hanno portato con sé nuovi orizzonti.
Sono anche tornata a vivere esperienze con persone fondamentali della mia vita. Di quelle che vedi di rado, ma quando le incontri è come se il tempo non fosse mai trascorso. Di quelle con cui la comprensione è ad un livello profondo.
Ci sono state, poi, persone che ho incontrato brevemente, come i clienti dell’agriturismo dei miei genitori, con i quali mi sono soffermata a fare due parole tra un piatto e l’altro. Ed è stato comunque bello gettare uno sguardo fugace alle loro esistenze.

La ricchezza di questi incontri ed esperienze, ognuna a modo suo, mi ha ispirata e motivata. Ispirata a creare nuovi progetti e motivata a dare il meglio di me ogni giorno. Le persone hanno storie incredibili e prestarvi ascolto regala emozioni speciali.

Amo sempre andare alla scoperta dei luoghi, in particolare quelli naturali. Ma in un tempo, il nostro, in cui ogni persona ha la possibilità di andare dovunque (e postare qualunque cosa), la differenza per me la fa l’elemento umano. Rallentare, concedersi il tempo di fare due chiacchiere, ascoltare le parole di chi ci sta di fronte, sta diventando il significato del mio viaggiare, esplorare, conoscere.

Lasciarsi trasportare dal suono di quelle parole, lasciarsi ispirare dalle emozioni che evocano.

 

Share on Pinterest

Comments

comments

Google+ Comments

0 Comments
Previous Post
paolomeitrelibertini-virginiademartin-karpos