spring ski time!

ra Zesta

Un anno fa mi trovavo nel bel mezzo di una delle più belle ed emozionanti esperienze che io abbia vissuto: il viaggio in Messico. Lo ricordo con il cuore pieno di gioia, perché quel viaggio è stato un’avventura, una scoperta, ha aperto porte e lasciato segni indelebili dentro me…ma non lo ricordo con nostalgia, perché, nonostante durante questa primavera io non sia con lo zaino in spalla in qualche luogo sperduto, sto vivendo avventure davvero intense.

Questo periodo contiene tutti gli ingredienti per essere altrettanto emozionante: natura, sfida, scoperta e incontri. E questo grazie alla mia nuova passione per uno sport che conoscevo pochissimo:lo sci alpinismo. Non so se la mia mamma fosse più preoccupata di sapermi in giro per il Messico da sola o di svegliarsi la mattina ed accorgersi che sono già partita con gli sci…!

Mi sono chiesta come mai lo sci alpinismo mi appassioni così tanto…ed i motivi sono diversi. Innanzitutto mi mette alla prova: sempre di sci si tratta, ma è un mondo a me quasi del tutto sconosciuto e mi obbliga a pensare diversamente, mi fa sfidare e spostare un po’ più in là i miei limiti. Mentre scendo do uno sguardo al percorso sul quale ho lasciato le mie scie e penso che fino ad oggi non ero sicura che sarei riuscita ad affrontarlo, ora ho una consapevolezza in più. In montagna le condizioni cambiano, ciò che oggi è facile con la neve di domani può risultare ostico: mi piace questo doversi adattare ed essere elastici. Ed è una sfida che insegna che, come dice un caro amico, “nella vita le cose te le devi sudare e meritare”…e io aggiungo che le apprezzi molto di più. Sembrerebbe un paradosso, ma accanto all’eccitazione per le sfide da affrontare, provo una pace profonda. Quando ho gli sci ai piedi, quando l’unico suono è quello del mio respiro e sono circondata dalla natura, mi sento in pace…percepisco una libertà profonda, perché non ci sono piste da seguire o percorsi obbligati, i limiti li pone la natura ed è un’autorità che molto spesso non ammette errori.

Per me un viaggio è fatto delle persone che incontri e se questo periodo è stato così intenso devo dire grazie alle persone con cui l’ho condiviso, i nuovi incontri ma in particolare persone già importanti nella mia vita, che non finisco mai di scoprire. E accanto alla scoperta degli altri, in questo contesto nuovo c’è anche la scoperta di me stessa…che forse è il viaggio più importante che ognuno di noi è tenuto a fare.

qui una selezione di alcune foto di questo periodo(grazie a Giuseppe, Christian, Walter e Claudio per le foto), enjoy!

Share on Pinterest

Comments

comments

Google+ Comments

0 Comments
Previous Post
IMG_2284
Next Post
IMG_3539